Le primarie del Corriere dell'Umbria per la scelta del sindaco di Perugia stanno registrando un successo senza precedenti.
Lanciate tre settimane fa una pioggia di tagliandi hanno "invaso" la redazione del primo giornale della regione.
L'iniziativa ha messo in moto una vera e propria "campagna elettorale" organizzata nei minimi dettaglia.
I coupon vengono compilati e indirizzati per posta o consegnati personalmente presso la sede centrale del Corriere dell'Umbria.
Un numero spiega il successo di questa iniziativa: fino a ieri mattina abbiamo conteggiato 2828 tagliandi! e siamo solo all'inizio anche perchè questo sondaggio andrà avanti per ancora tante settimane.
Le sorprese, statene certi, non mancheranno. Sappiamo bene che i nostri lettori ci seguono quotidianamente ma francamente non pensavamo di arrivare a questi livelli.
Evidentemente chi legge il Corriere dell'Umbria ha trovato in noi un megafono importate e soprattutto rispettato.
Di questo ne andiamo fieri. Siamo così di nuovo in grado di stilare la terza classifica. Registriamo subito un importante allungo (978 voti) da parte del consigliere comunale di Alleanza nazionale Giorgio Corrado che ha distaccato di ben 284 voti Massimo Monni (694), importante esponente di Forza Italia e dai più accreditato come candidato ufficiale del centrodesta.
Terza Ada Girolamini (441), consigliere regionale dello Sdi nonchè presidente della commissione riforme istituzionali e statuto di palazzo Cesaroni che fino a una settimana fa guidava la classifica.
Distanziati Luciano Moretti (179) presidente del Corecom (organo di consulenza e di gestione della comunicazione della Regione) e Franco Granocchia (123), esponente della Sinistra democratica.
Entrambi hanno superato quota 100 preferenze. Lontani gli altri pretendendi alla carica di primo cittadino della città di Perugia. Infine una curiosità: i lettori stanno scegliendo non solo i "politici" di professione ma anche persone della cosiddetta "società civile".
Ovviamente tutti i giochi sono aperti e non sono escluse sorprese già dalla prossima pubblicazione i contendenti continuano a crescere.
Siamo partiti con 9 nomi, una settimana dopo 24 e oggi siamo a 30. Interessanti le nuove entrate: Primo Tenca, Giuliano Urbani, già presidente della Rai, Giulio Paganelli, Tiziano Bertini e Rocco Valentino.
Modalità di voto Basta ritagliare il tagliando che si trova all'interno, nelle pagine della cronaca di Perugia, compilarlo e spedirlo per posta in busta chiusa debitamente affrancata.
oppure consegnarlo direttamente alla redazione del "Corriere" il cui indirizzo è contenuto nel coupon.
Raccomandazione da non dimenticare: nella stessa busta possono essere inseriti più tagliandi. Naturalmente non valgono più i tagliandi fotocopiati o, come succede, supper raramente contraffatti.
Con questo ultimo termine si intendono quei tagliandi riferiti direttamente al Comune di Perugia. Non sono validi i tagliandi di altri Comuni. Capita anche che arrivano voti di candidati di altri territori. Ovviamente il voto risulta valido se il nome è inserito nel coupon che interessa Perugia

dal Corriere dell'Umbria Martedì 25 Novembre 2008

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie