Telethon, Emisfero,Gruppo èArt sono la fortunata terna vincente uscita ieri sulla ruota della solidarietà.
Nell'affolato centro commerciale i numerosi consumatori convenuti per l'apertura domenicale hanno potuto godere del piacere di ammirare delle opere d'arte e fare beneficenza.
La galleria dell'Emisfero, considerata dal responsabile Roberto Cioli come
"l'area comune di un grande condominio"
, ha ospitato la manifestazione "50 metri di…Solidarietà", una collaudata manifestazione ideata da Raffaele Tarpani, pittore umbro con una premiata carriera artistica quarantennale.Una rappresentanza dei 180 maestri appartenenti al Gruppo èArt,coordinato da Tarpani e provenienti da tutto il Centro Italia, ha dipinto una grande tela alloggiata su di una lunga tavolata, realizzando una performance di pittura estemporanea sotto gli occhi affascinati degli avventori.
L'opera creata da ogni singolo artista è stata poi messa all'asta con un prezzo di partenza di 40 euro e le contrattazioni si sono chiuse alle 18.30.i proventi ricavati dalle vendite sono stati devoluti a Telethon,la prestigiosa fondazione che raccoglie i fondi da destinare alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche.
Presente in Italia dal 1990, promuove numerose iniziative benefiche tra cui la famosa trasmissione di 60 ore che coinvolge le televisioni e RAdio Rai, ora presente anche nel web.
Del bilancio annuo dell'Associazione di 30 milioni di euro
"oltre l'80% viene impiegato per statuto nella ricerca,i restanti nella raccolta"
puntualizza Giuseppe Ruberti, coordinatore delle due province umbre
"Finanziamo studi sul genoma che avvantaggiano tutta la scienza e sperimentazioni cliniche da milioni di euro.
Anche a Perugia c'è un bambino colpito da Ada-Scid, una grave forma di immunodeficienza infantile, trattato con la terapie genica messa a punto dai ricercatori Telethon, che ha già salvato 12 piccoli pazienti."
Non è la prima volta di Telethon all'Emisfero e non è la prima iniziativa benefica del supermercato
"che ha come destinazione di tutte le attività ricreative organizzate la beneficenza"
sottolinea Giorgio Bistarelli,direttore dell'Ipermercato e
"riserva a questo tipo di iniziative una parte di budget"
aggiunge Cioli.
Anche Tarpani ha più volte sperimentato con successo la propria kermesse collettiva in diverse città dell'Umbria e lui stesso dona 5-6 opere all'anno a scopo benefico.
Ha inoltre partecipato all'evento dipingendo una tela di 3x2 metri con i maestri Costanzo e Fioroni sul tema del circo, ambita da una grossa azienda
Stefania Piccotti
Corriere dell'Umbria Lunedì 12 Gennaio 2009

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie