Simbolo di vità e sacralità. Custode del futuro e somma dei quattro elementi universali: terra, acqua, aria e fuoco. Connotati che nei secoli hanno fatto dell'uovo il segno della Pasqua. Ed è sotto questo segno che nasce "Facciamo l'ovo" un calendario costruito sulle scansioni liturgiche e sulle tracce tradizionali tipiche del periodo pasquale.
Da sabato pomeriggio, e per tutta la giornata di domenica, il Cva di San Martino in Campo aspetta chiunque abbia voglia di partecipare a una manifestazione connotata, prima di tutto, da una forte coesione sociale e diretta a compiere insieme un percorso attraverso usi e costumi tipici della Pasqua.
L'idea è frutto di un impegno preso collegialmente alcuni anni fa, tanto da aver già prodotto due pubblicazioni e da aver coinvolto i circoli didattici a fare scelte nel piano di offerta formativa finalizzate al recupero delle radici.
Adesso l'impegno si è concretizzato in "Facciamo l'ovo" sotto il coordinamento di Rosanna Petrella del Centro diurno Serra Olivera.
Petrella ha raccontato come si è sviluppata la proposta nata all'interno del Centro fino a diventare il programma di oggi: mostre, laboratori di decorazioni, degustazioni di piatti tipici, incontri, presentazioni di libri, dimostrazioni creative, premiazione (domenica alle 19) di composizioni e di disegni presentati dagli alunni della IX Circoscrizione.
"Abbiamo voluto riportare il passato nel presente"
ha riferito Rosanna Petrella sottolineando anche l'attivo coinvolgimento dei giovani disabili e dei ragazzi delle scuole in questo percorso culturale e sociale diretto a non disperdere il patrimonio di tradizioni popolari.
"Facciamo l'ovo" è stato presentato ieri mattina nei locali di Torre Masini, sede della Proloco di San Martino in Colle, alla presenza di Rosanna Petrella, dell'assessore Tiziana Capaldini del Comune di Perugia, dei rappresentanti del Cevol, della IX Circoscrizione e delle altre numerose forze scese in campo: Galassia Down cooperativa sociale, Centro socio culturale San Martino in Colle, Proloco San Martino in Colle, Proloco San Martino in Campo, Circolo Acli S.Andrea d'Agliano, Direzione didattica V Circolo - Direzione didattica VII Circolo, Scuola media Carducci Purgotti San Martino in Campo e San Martino in Colle, Centro socio-culturale "Il Gabbiano" e Circolo micologico naturalistico perugino, L'augurio di tutti i presenti è stato quello di ripetere in futuro l'iniziativa, magari ampliandola: "e che l'uovo sia d'oro!".
É stata la bella nota finale di Marco Cesaroni della Proloco di San Martino in Colle

Sabrina Busiri Vici
Corriere dell'Umbria Mercoledì 25 Marzo 2009

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie