La Festa di Primavera con Paolo Rossi

Uova di cioccolato e campioni sportivi sono l'accoppiata irresistibile che ieri ha mandato in visibilio gli ospiti del Centro don Guanella.
L'occasione è stata la Festa di Primavera organizzata dall'Antica Dolciaria Perugina a cui hanno partecipato gli atleti della Liomatic Perugia Basket ed un invitato d'eccelenza, il campione di calcio Paolo Rossi.
"Vogliamo condividere il benessere della nostra impresa e la dolcezza dei nostri prodotti con la comunità"
ha affermato Maria Cristina Aisa,cofondatrice con il marito Leonardo Baldoni della aziende che produce cioccolato artigianale seguendo le antiche ricette locali dell'azienda.
"Sono felice di avere conosciuto le persone del Centro e rimarrò per sempre loro amica."
Lo stesso impegno lo ha manifestato Leonardo Baldoni.Li unisce anche la passione sportiva, che coltiva come ex atleta e come figlio di Orlando Baldoni,già presidente negli anni '60 delle squadre di calcio e di basket di Perugia.
"Siamo felici di aprire le porte ha chiunque si presenti con un valido progetto"
assicura don Giuseppe Frugis, per tutti Beppe, direttore dell'Istituto.
"Ai ragazzi lo sport piace perché vanno allo stadio quando il Perugia gioca in casa e praticano tutte le specialità con un'apposita società sportiva."
Il Centro Sereni dell'Opera don Guanella si occupa da una cinquantina di anni della riabilitazione di pazienti affetti da disturbi cognitivi.
Gli ospiti attualmente residenti sono 64, i semiresidenziali che frequentano le attività giornaliere sono 19, assistiti da una settantina di operatori.
Durante il pomeriggio gli ospiti hanno dipinto con i colori alimentari le uova di cioccolato che venderanno al mercatino benefico di fine anno.
Si sono poi trasferiti negli impianti sportivi di recente costruzione ed hanno giocato a canestro con una rappresentanza della Liomatic.
"Mi sto divertendo moltissimo" dice Alessio Alunni, la guardia della squadra, prima in classifica, che nei prossimi giorni si giocherà la concreta possibilità della serie a dilettantistica.
Poi è arrivato Paolo Rossi.Vederlo fa riprovare la gioia dei suoi trionfi e i ragazzi dell'istituto non hanno il timore manifestare questa emozione.
L'attancante più famoso di tutti i tempi ha risposto con un sorriso beato ed ha distribuito la propria foto autografa, inneggiato come se fosse appena uscito dallo stadio.
Ha anche collaborato all'apertura di tre grosse uova di pasqua e si è trattenuto con piacere in questa terra dove trent'anni fa venne per giocare col Grifo in serie a ed ora torna per amore, come lui stesso ha ammesso
Stefania Piccotti
Corriere dell'Umbria Martedì 31 Marzo 2009

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie