Sarà il più grande impianto fotovoltaico del centro Italia. Duecento e più impianti di media grandezza uniti insieme per ettari e ettari.Il progetto inizialmente nasce per il parcheggio di Pian di Massiano, prima della ristrutturazione di due anni fa.
Ma ai pannelli per la produzione di energia elettrica sfruttando i raggi solari sono stati preferiti gli alberi, il verde, portatori privilegiati (perché naturali) d'ossigeno.
Senonché l'amministrazione comunale non ha cestinato l'idea, non ha stracciato le planimetrie: serviranno, una volta adeguate, per destinare ad un'attività redditizia e ecocopatibile i 14 ettari di terreno a Sant'Egidio-Lidarno, venduti da pochi mesi ad un'immobiliare di fuori regione.
Del resto i forti vincoli presenti nell'appezzamento permettono poche alternative: la cubatura di eventuali immobili non può superare certe soglie, e in particolare quota 3,5 metri di altezza.
Ma anche per questo ci sono degli aggiustamenti che verranno messi in atto al più presto.
"L'area di Lidarno classificata come d6 - è scritto nel piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per il triennio 2009-2011 ai sensi dell'articolo 58 del decreto 112/2008, convertito con legge numero 133/2008- è interessata da uno studio di fattibilità per la realizzazione con project financing, su una parte del lotto, di un campo solare fotovoltaico. A tal fine occorrerà ridefinire gli standard urbanistici previsti dal vigente piano regolatore generale per l'area in esame."
Dunque si tratterà di una delle prime partnership (ossia sinergia) fra pubblico e privato che dovrebbe mettere in campo la nuova giunta Boccali L'impianto dovrebbe innestarsi nella rete elettrica sviluppando una potenzialità di risparmio per tutta la città direttamente nella bolletta.
"i vari gestori di rete sono chiamati dalla vigente normativa italiana a fornire il servizio di net metering a titolo gratuito - è scritto nell'informativa -, fatte salve le spese di gestione, che si concretizzano in genere nel canone annuo di locazione di un contatore piombabile, dedicato esclusivamente alla misurazione dell'energia elettrica prodotta, e connesso a quello di consumo per permettere di autoconsumare sul posto, iniettare in rete o prelevare dalla rete l'energia in modo trasparente"

Alessandro Antonini
Corriere dell'Umbria Giovedì 18 Giugno 2009


pannelli fotovoltaici
Potete richiedere informazioni per l'installazione di pannelli fotovoltaici e solari al di fuori del bando 1000 tetti attraverso il form che segue.
Sarete ricontattati al più presto. Grazie.

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie