La crisi delle compagnie aeree europee colpisce di nuovo lo scale di Perugia. Questa volta in difficoltà c'è la "Air Alps" ( che dal 29 marzo forniva il volo Perugia - Roma Fiumicino), i cui aerei volano sulla linea Perugia-Malpensa. "Air Alps", vettore italo-austriaco, continuerà a volare, ma con meno aerei e meno destinazioni. È quanto prevede l'offerta di concordato preventivo accolto in tribunale ad Innsbruck. I creditori hanno accettato una quota del 40% di fronte a richieste di circa nove milioni di euro. Il numero dei dipendenti di "Air Alps" scenderà da 142 a 60 e quello degli aerei da sette a tre. "Air Alps" attualmente collega Perugia con Malpensa e con Fiumicino. Con l'orario invernale garantirà solo i voli Bolzano-Roma e Parma-Roma
"oltre a collegamenti di linea stagionali e voli charter"
, ha detto l'amministratore di "Air Alps" Rupert Leitner.
Un aumento di capitale di un milione di euro è previsto ad ottobre.
"L'economia altoatesina si riconosce in Air Alps. Per questo provvederemo anche in futuro con il capitale necessario per portare il progetto al successo"
, ha dichiarato Franz Senfter, "re dello speck" di Bolzano.
Air Alps è di proprietà per circa il 76 per cento della Bzs Holding, un consorzio di imprenditori altoatesini guidato da Senfter.
Intanto alla Sase, la società di gestione dello scalo di S.Egidio, si rileva che la situazione difficile di "Air Alps" era nota e si sta già trattando con altre compagnie aeree per garantire da ottobre in poi i voli per Milano.
Il Messaggero Giovedì 6 Agosto 2009

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie