Muratori, tappezzieri, falegnami, fabbri, elettricisti e idraulici: niente fattura in 3 casi su 4.
E l'Umbria si trova nella parte alta della classifica delle cattive abitudini che ha compilato Contribuenti.it.
A Perugia la media degli artigiani che, dopo aver concluso un lavoro, non emettono fattura, è appena sotto alla media nazionale.
«In Italia il 77,3% degli artigiani non rilascia la ricevuta fiscale», denuncia Vittorio Carlomagno presidente di Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani.
La classifica elaborata al 30 luglio 2009 da Contribuenti.it vede al primo posto gli artigiani di Venezia con 79,4%, seguita da Genova con il 77,2%, Verona con il 76,3%, Perugia con il 76,5%, Roma con il 76,9%, Aosta con il 75,5%; Milano con il 74,8%, Torino con il 72,6%, Palermo con il 71,3% e Bari con il 70,2%.
Complessivamente la classifica della illegalità fiscale (relativa sia a coloro che non hanno emesso fattura, sia a coloro che, emettendola, hanno maggiorato del 20% il compenso pattuito) stilata da Lo Sportello del Contribuente, vede al primo posto i muratori/pittori, con il 81,5% degli evasori, seguiti dai tappezzieri (80,8%), dai falegnami (78,2%), dai fabbri (76,8%), dagli elettricisti (74,7%) e dagli idraulici (71,2%).
Il Messaggero Venerdì 28 Agosto 2009

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie