Il Museo della Pesca del Lago Trasimeno descrive la storia e la vita del lago attraverso l'attività principale dei suoi abitanti. La visita comincia con un'accurata documentazione sulla genesi geomorfologica del Trasimeno e prosegue con una puntuale esemplificazione delle tecniche di pesca utilizzate dal medioevo al XIX sexolo.
Si esemplifica l'attività piscatoria nei suoi diversi momenti: le reti da pesca, la misera capanna dei pescatori, la barca, il giacchio dei pescatori delle barche volanti e vengono descritte ben 44 tecniche di pesca, a partire dai sistemi più arcaici.

Nel XV secolo il Trasimeno era descritto come 'paradiso per pescatori e uccellatori'; ed è proprio la pesca l'aspetto che da sempre differenzia le popolazioni del territorio del lago dagli abitanti dei vicini castelli perugini.
Il museo ha anche un'area multimediale di consultazione di video di documentari sul mondo della pesca e cd-rom legati all' attività piscatoria.
C'è inoltre una biblioteca costituita da volumi dedicati al Trasimeno e da saggi sulla pesca di altre aree d'Italia ed europee. Vi si può trovare inoltre la raccolta degli studi effettuati all'interno del progetto scientifico Alli (Atlante Linguistico dei Laghi Italiani).
Infine è consultabile, previa richiesta, un ricco archivio di più di cinquecento foto d'epoca del Lago Trasimeno.

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie