L'imprenditore umbro Gianluigi Angelantoni é stato insignito del premio Gentile da Fabriano per la sezione ''Economia, impresa e società''. Ne dà annuncio una nota di Confindustria Umbria.
Il riconoscimento, fondato da Carlo Bo nel periodo in cui era rettore dell'ateneo di Urbino, giunto quest'anno alla 13esima edizione, é suddiviso in 4 sezioni, Vite di italiani; Economia, impresa e società; Carlo Bo per l'arte e la cultura; Scienza, ricerca e innovazione, assegnate rispettivamente, a Guido Bertolaso, Gianluigi Angelantoni; Milena Gabanelli; Gian Mario Bilei. ''Quattro figure - si legge nelle motivazioni - che esprimono differenti impegni, ma tutti significativi e di alto valore sociale e culturale''.
Le Industrie che fanno capo Gruppo Angelantoni si sono imposte a livello mondiale nel campo dei simulatori per i test ambientali, inclusi i simulatori spaziali, e delle apparecchiature biomedicali a basse temperature. Per offrire un supporto ad uno sviluppo sostenibile e compatibile con l'ambiente, recentemente hanno esteso l'attività al solare termodinamico basato sulla tecnologia a sali fusi inventata da Carlo Rubbia in Enea.
In tale settore, la controllata Archimede Solar Energy, di cui Gianluigi Angelantoni é amministratore delegato, ha una leadership nel mercato mondiale. L'industria di Massa Martana é impegnata anche in ricerche sul fotovoltaico a concentrazione e in un'altra frontiera del solare, la produzione di impianti per celle fotovoltaiche a film sottile, come quello ora in collaudo per un'azienda del Gruppo Marcegaglia.
pg/rg/alf
Asca Lunedì 19 Ottobre 2009

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie