Saranno 200 i cardiologi dei più importanti centri italiani ed europei del settore che si troveranno il 16 e 17 novembre prossimi alla Sala dei Notari di Perugia per la prima edizione del congresso dal titolo "Perugia il Cuore". Il presidente del convegno, Claudio Cavallini, direttore della cardiologia dell'ospedale Santa Maria della Misericordia, sottolinea che
"Perugia può essere una felice scelta, per tradizione scientifica, ubicazione ed attrazioni artistiche, per l'organizzazione di convegni internazionali di cardiologia da riproporre con cadenza biennale."
Gli esperti tratteranno i risultati ottenuti con le tecnologie più avanzate in cardiologia interventistica per il trattamento della malattia delle coronarie, delle valvole aortiche calcificate o delle aritmie resistenti alla terapia farmacologica tradizionale. Per i partecipanti sarà infatti possibile assistere e commentare dal vivo alcuni interventi eseguiti in diretta dall'equipe del dottor Cavallini nei laboratori di emodinamica e cardiologia interventistica dell'ospedale perugino e teletrasmessi alla Sala dei Notari attraverso un collegamento via satellite. Si parlerà inoltre della prevenzione delle patologie cardiache, con particolare riguardo al trattamento dell'ipertensione arteriosa: saranno presentati i risultati di uno studio di risonanza internazionale, coordinato dal centro cardiologico perugino, destinato a modificare gli obiettivi dei cardiologi nella terapia dell'ipertensione arteriosa
Corriere dell'Umbria Martedì 13 Ottobre 2009

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie