Cinque nuovi autovelox verranno installati sulla E45 e sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle. É in corso proprio in questi giorni l'installazione dei box per l'alloggiamento degli strumenti al fine di consentire alla polizia stradale, come ha spiegato ieri l'Anas,
"la gestione delle apparecchiature per il controllo e la repressione dell'eccesso di velocità, che rappresenta una delle principali cause di incidente."
Queste le zone in cui verranno posizionati gli autovelox:
  • sul raccordo Perugia-Bettolle tra lo svincolo di Piscille e la galleria Volumni per i veicoli in direzione Ponte San Giovanni;
  • sulla E45 in prossimità della curva di Collestrada e in particolare tra lo svincolo di Collestrada e l'uscita per Assisi-Foligno per i veicoli in direzione Cesena
  • e prima dell'uscita per Assisi-Foligno per i veicoli in direzione Perugia.
  • Sempre sulla E45, altri due strumenti saranno collocati in prossimità della curva compresa tra gli svincoli di Fratta Todina e Pantalla-Collazone: al km 40,900 per i veicoli in direzione Terni e
  • al km 39,820 per i veicoli in direzione Perugia.
"Il progetto - ha spiegato l'ingegner Andrea Primicerio, dirigente tecnico del Compartimento della viabilità per l'Umbria dell'Anas - si inserisce in un percorso di forte collaborazione con la polizia stradale volto alla tutela dell'incolumità degli automobilisti, già consolidato nei mesi scorsi con l'attività di controllo dei mezzi pesanti in transito sulla E45."
Questo genere di attività rientra nel programma di innalzamento dei livelli di sicurezza delle strade statali della regione che ha visto in opera, tra gli altri, 68 cantieri sulla E45 per oltre 70 chilometri di asfalto risanato; la chiusura con barriere amovibili di tutti i varchi spartitraffico e l'avvio dei lavori di risanamento della pavimentazione sul raccordo; l'avvio dei cantieri per l'introduzione degli standard di sicurezza europei nelle gallerie Collecapretto e San Pellegrino
Corriere dell'Umbria Mercoledì 27 Gennaio 2010

18 commenti

  1. Anonimo  

    31 gennaio 2010 12:17

    l'AUTOVELOX IN PROSSIMITA'DELLA GALLERIA VOLUMNI LO HA DECISO CHI NON HA MAI GUIDATO O UN INCOMPETENTE O E' UN MODO PER FARE SOLDI.E' ADATTO PER CREARE INCIDENTI.MI PIACEREBBE SBAGLIARE MA QUANDO SUCCEDERA', QUALCUNO SI GUADAGNERA' IL TITOLO DA ASSASSINO.

  2. Anonimo  

    1 febbraio 2010 09:32

    60 Km/ora mi sembra decisamente esagerato! Rischiamo il problema inverso alla velocità.. Ma gli assessori a cosa pensano? Ma guidano o usano gli autisti?

  3. Anonimo  

    2 febbraio 2010 12:16

    Io penso che l' ingegnere debba fare un altro lavoro, tutto questo sarà la causa di molti incidenti, visto che comunque le macchine inchioderranno all ultimo momento vorrei vedere andare a 60 km orari in una super strada cosi trnsitata quello che potrà succedere!!!!!

  4. Anonimo  

    4 febbraio 2010 10:07

    bravi continuate a dare il voto a sti stronzi!

  5. alexxio  

    5 febbraio 2010 11:01

    ma da quando entreranno in funzione...?

  6. Anonimo  

    8 febbraio 2010 01:20

    il voto a Maroni dici? no perchè essendo starda dell'anas non c'entra il comune ma il ministero..

  7. Anonimo  

    8 febbraio 2010 13:41

    ieri già c'era, me ne sono accorto dopo, speriamo di non averla presa...

  8. Anonimo  

    9 febbraio 2010 15:36

    è semplicemente assurdo, solo un altro modo per fare soldi, come i semafori in centro a Perugia... il Comune di Perugia ha un buco di bilancio spaventoso... lo sapete dove vanno a finire i soldi che incassano? nella fogna del minimetrò che ogni giorno rimette...che schifo...

  9. Anonimo  

    10 febbraio 2010 09:42

    Solo per dovere di cronaca.
    Decisione regionale istituzioni Umbre.
    Conferenza Permanente - Sezione Territorio Ambiente Infrastrutture
    Convocata dal Prefetto Enrico Laudanna, questa mattina, in Prefettura, si è tenuta una riunione della Conferenza Permanente - Sezione Territorio Ambiente Infrastrutture - per discutere le problematiche connesse alla sicurezza della viabilità lungo la E45, in particolare nella zona di Collestrada e nel tratto del raccordo Perugia - Bettolle compreso tra le gallerie che adducono al capoluogo.
    Alla riunione hanno partecipato il Capo Compartimento ANAS dell'Umbria, il Comandante della Sezione Polizia Stradale, i rappresentanti della Regione, della Provincia e del Comune di Perugia.
    In primo luogo sono state esaminate, anche attraverso l'analisi dei dati, le principali cause che hanno determinato, nel corso dell'anno 2008, un notevole aumento degli incidenti stradali che si sono verificati, in particolare, nei tratti stradali sopra indicati.
    Nel corso della riunione sono state concordate, in sinergia tra i soggetti intervenuti, misure dirette all'incremento della sicurezza dei tratti stradali interessati, alcune delle quali già poste in essere dall'ANAS, e le altre di prossima esecuzione.
    Tali interventi agevoleranno l'accertamento e la prevenzione dei comportamenti scorretti dell'utenza.
    Il rappresentante dell'ANAS ha assicurato inoltre la massima attenzione sull'intera infrastruttura ed ha preannunciato iniziative progettuali di miglioramento e ammodernamento soprattutto dei punti critici dell'arteria.
    Perugia, 20 gennaio 2009


    L'ADDETTO STAMPA



    Pubblicato il 20/01/2009

  10. Anonimo  

    15 febbraio 2010 18:27

    L'autovelox in prossimità della galleria è assolutamente PERICOLOSO!!! Le norme affermano: "
    L'attività di controllo della circolazione stradale deve sempre ispirarsi, infatti, a principi di correttezza amministrativa e di trasparenza e non può comunque prescindere dall'osservanza di precisi obblighi connessi alla tutela del diritto di difesa dell'utente della strada."
    Posso essere d'accordo con l'impiego degli autovelox, ma quello in prossimità della galleria di Piscille è un'assurdità,soprattutto perchè in curva e in discesa!!!

  11. Anonimo  

    15 marzo 2010 19:04

    Proprio oggi sono venuto a sapere di questi autovelox e credo che se sono funzionanti,( visto che i 60/90km orari penso non li possa evitare nessuno!!!) qualcosa mi saro' beccato!!!
    Auguri a tutti gli automobilisti,ma soprattutto un augurio anche al ministro, che potra' contare su grandi somme di denaro che entreranno nelle casse dello Stato.

  12. Alberto  

    17 marzo 2010 16:55

    A titolo di diritto di cittadino, vorrei sapere se le macchinette in questione sono installate e prese in gestione da ditte private, perché la Corte di cassazione con una sentenza (www.guidaladiritto.ilsole24ore.com) sancisce "gli apparecchi autovelox devono essere gestiti direttamente dalla polizia e non possono essere appaltati a ditte private" e che la finalità sarebbe preventiva e non repressiva o di finanziamento pubblico o lucro privato.

  13. Anonimo  

    29 marzo 2010 20:52

    comunque 60 km/h è il limite appena dopo per l'ingresso in galleria, sull'autovelox è ancora 80...

  14. Anonimo  

    31 marzo 2010 13:32

    da che giorno sono in funzione?

  15. Anonimo  

    10 aprile 2010 23:57

    Assurdi sti autovelox in una strada dove è quasi impossibile andare a + di 100km/h per l'alta intensità di traffico. Assurdo specialmente l'autovelox davanti alla galleria. Ci passo spessimo ed ogni volta le macchine inchiodano nel vedere un autovelox accanto a un segnale che dice di non superare i 60 km/h prima del ingresso in galleria: nel dubbio meglio non rischiare da 100 a 60 in pochi metri (da studente in ingegneria, ingegnere dell'anas fai meglio i conti). Il rallentamento improvviso comporterà tamponamenti sicuramente. invece di mettere autovelox facessero le strade più larghe e sicure senza curvoni in gallerie!

  16. Anonimo  

    14 aprile 2010 13:15

    Oggi sono passato davanti a quello della galleria a 90 km all'ultimo momento ho visto 60 sopra all'autovelox ed ho frenato senza volerlo energicamente d'impulso..un suicidio..Qualcuno sa se sono sempre accesi?.

  17. Anonimo  

    29 aprile 2010 12:32

    il comune non c'entra e' l'anas competente.non c'e' la prendiamo sempre con il comune !!!!!!!!!!!

  18. Anonimo  

    23 ottobre 2010 17:28

    sono stato tamponato per via di questa m****...gente che inchioda, passando inspiegabilmente da 90 a 50 km/h! il sottoscritto teneva la distanza di sicurezza, ma in questo tratto la gente non sa cosa sia...-.-

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie