Due milioni seicentomila euro di Iva da restituire ai cittadini. Almeno questo ha prescritto una sentenza della Corte di cassazione sulla vicenda della Tariffa di igiene ambientale.
"Siamo pronti a restituirla a tutti i cittadini - spiegano i vertici della Gesenu, e su questo fronte non esistono scadenze particolari o richieste da presentare. Non deve passare un messaggio distorto. Siamo solo in attesa che il governo stabilisca la modalità di rimborso. Se fosse, come era stato paventato, attraverso la dichiarazione dei redditi, sarà lo Stato a provvedere. Ultima ipotesi in ordine di tempo, quella di classificare l'imposta sul valore aggiunto quale tributo. A quel punto non sarebbe più detraibile e a conti i fatti il 10% verrebbe riassorbito nei costi totali del servizio
Corriere dell'Umbria Mercoledì 10 Febbraio 2010

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie