Anche a Perugia il concerto del 1°Maggio

Primo maggio che vai, concerto che trovi. Anche qui ad organizzarlo ci pensano i sindacati. Cgil Cisl e Uil. A condurlo i ragazzi di Radiophonica, la web radio universitaria dell'Adisu. Tutto come vuole la tradizione, specialmente quella romana. Palco in piazza quattro novembre. Orario di inizio ancora indicativo. Da programma oscilla tra le 16 e le 17 di sabato. Chiusura intorno a mezzanotte. Per quanto riguarda la scaletta e gli artisti sul palco tutto è ancora ufficioso. Anche perché siamo "solo" a mercoledì. A causa della nube, riferiscono gli organizzatori,alcuni artisti sono rimasti bloccati nelle Filippine.
Nella giornata di oggi verranno siglati i contratti per il concertone. Ma intanto la scaletta prevede come primo gruppo sul palco i "Perfect Trick", formazione perugina con alle spalle un ep, "xoxo", che ha riscosso un discreto successo di critica. All'attivo hanno performance insieme alle band blasonate dell'underground indipendente. "Zen Circus" e "Tre allegri ragazzi morti", tra gli altri. Ancora. Sono i vincitori della tappa umbra dell'Italia Wave del 2008. Mica male.
Presenza confermata anche dal loro "myspace", così come per la maggior parte delle formazioni in programma. L'apertura sarà gestita dagli studenti di Radiophonica. Stanno preparando, sempre non ufficialmente, alcuni approfondimenti. Utilissimi quando si tratta di coprire i cambi palco, fondamentali per un inizio in grande stile. Tornando alla scaletta, la seconda "mandata" musicale sarà affidata al "Piccolo circo delle idee" e al loro tributo a Fabrizio De Andrè. Poi un momento di intrattenimento teatrale, per coprire il buco lasciato dal cambio della strumentazione. Ancora non si sa chi gestirà questi dieci minuti di vuoto dopo ogni esibizione. Terza formazione, "Maurino e la sua band". Band reggae/ska band nativa di San Sisto, apprezzata nella scena locale. Poi i "Chupa Toda". Musica brasiliana, recita la scaletta. Altro stacco per la cena e alle 21 circa sarà in scena il quartetto jazz manouche Gagè Swing.
"Una chitarra d'accompagnamento e un contrabbasso per un'imperturbabile sezione ritmica, una chitarra solista e un virtuoso violino danno vita ad una sonorità dallo stile al contempo raffinato e folcloristico, capace di entusiasmare con lo swing popolare"
, si legge nel loro sito internet. Ma attenzione, non saranno da soli. Gli organizzatori prevedono la combinazione con i Gipsy Italien e Augusto Creni. Una curiosità. I "Gipsy Italien" sono una formazione che affronta un repertorio tipico del Jazz Europeo calcando le orme di Django Reinhardt e dei suoi numerosi successori: Tchavolo Schmitt, Stochelo Rosenberg, Angelo Debarre. Nella formazione alle chitarre Gabriele Giovannini e Luca Costantini, Giuseppe Civiletti al contrabbasso. Di nuovo cambio palco. E secondo "appuntamento" con un momento di teatro. Poi il concerto finale. Ancora non è stata resa nota la durata prevista per ogni esibizione. La chiusura dell'evento perugino sembra sia stata affidata ai "Good Fellas", band rock'n'roll proveniente da Forlì. Quasi certezza? Speriamo. Intanto la formazione che calcherà per ultima il palco del concertone ha suonato in Italia, Francia, Svizzera, Germania, Olanda, Belgio, ed ai più importanti festival di musica anni '50. Compreso Umbria Jazz. Impossibile non citare il loro lavoro al fianco di Ray Gelato e la partecipazione come live band dello spettacolo di Aldo, Giovanni e Giacomo "Tel Chi el Telùn". Insomma, aspettando le conferme ufficiali, questa scaletta provvisoria ha di che vantarsi. E con lei anche Perugia

Lorenzo Federici
Corriere dell'Umbria Mercoledì 28 Aprile 2010

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie