Un nuovo modo per promuovere e valorizzare il territorio. Un tour che si rivolge ai turisti e a tutti i perugini che vogliono approfondire la loro conoscenza su Perugia e scoprire itinerari insoliti rispetto a quelli conosciuti. Questo è l'obiettivo dell'associazione di promozione sociale "Lingua in Corso"(che si occupa anche di organizzare corsi di lingua e cultura italiana presso la sede di Corso Cavour), che a partire da domenica 23 maggio ha messo in programma cinque appuntamenti per ammirare le bellezze artistiche ed enogastronomiche di Mugnano, Fontignano, Montepetriolo, San Martino dei Colli e Poggio delle Corti. Da maggio a ottobre, dunque, cinque tappe fra i borghi delle campagne perugine, organizzate grazie al patrocinio del comune di Perugia e alla collaborazione con le pro loco dei paesi coinvolti.
"a ogni tappa - ha spiegato Eleonora Bracci, una delle responsabili dell'associazione - non sarà presente una persona esterna posta alla guida dei turisti, ma saranno gli stessi abitanti del luogo ad accogliere e accompagnare i visitatori nel tour."
Un modo per mettere in risalto le singole peculiarità di ciascun borgo selezionato e per
"dare luce - ha dichiarato Eleonora Scassini, altra esponente di Lingua in corso - a luoghi che purtroppo ancora non rientrano all'interno degli itinerari classici che interessano il territorio."
Il programma di "Perugia Fuoriporta" consiste nella visita ai piccoli borghi di San Martino dei Colli e Poggio delle Corti, dei Muri dipinti di Mugnano, della tomba del Perugino di Fontignano e del borgo di Montepetriolo. In ogni singola zona i turisti potranno degustare le specialità del posto, dove sono previsti piccoli assaggi e un pranzo (presso Mugnano) a base di piatti tipici locali.
"Il programma dell'associazione rientra in un modo diverso di fare impresa, grazie al quale è possibile porre sotto i riflettori e far rivivere alcune delle aree ancora poco conosciute non solo dai turisti, ma anche dai cittadini stessi."
Con queste parole, l'assessore Giuseppe Lomurno ha tenuto a sottolineare l'impegno messo in campo da parte dell'amministrazione comunale,
"sempre attenta - ha aggiunto lo stesso Lomurno - a promuovere progetti che intendono dare risalto alla storia, alla cultura e al patrimonio artistico-architettonico del territorio."
La prima edizione di ""Perugia Fuoriporta
" ha ricevuto anche l'attenzione da parte di diverse strutture ricettive (soprattutto alberghi e agriturismi) che pubblicizzeranno l'iniziativa anche al di fuori del comune di Perugia. Le altre date previste per il 2010 sono il 13 giugno, il 5 settembre, il 26 settembre e il 10 ottobre. Il costo è di 35 euro a persona e le prenotazioni (per e-mail, linguaincorso@linguaincorso.com, o per telefono, 075/5732272) devono essere effettuate entro il mercoledì che precede la data prevista per la visita guidata
Antonio Torrelli
Corriere dell'Umbria Mercoledì 12 Maggio 2010

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie