L'arte di Andrea Dejana

L'arte di Andrea Dejana

a Perugia, Galleria Artemisia Via Alessi 14/15 dal 9 al 30 ottobre

Esposizione di quadri dell'artista perugino Andrea Dejana, dopo la recente esposizione alla Brick Line Gallery di Londra con il progetto espositivo "segni&forme"
Sabato 9 Ottobre ore 17.30, vernissage della mostra e presentazione del catalogo della mostra "segni&forme" - Ingresso Libero

Se hai voglia di capire Andrea Dejana oltre la schietta immediatezza dei suoi quadri, dovrai fare un po' di lavoro cannibalistico: prendi la pop art, mastica a lungo, digeriscila - e nel corso della digestione toglile tutto ciò che di sacrale o dissacrante le è stato affibbiato e toglile soprattutto il senso della fotocopia che le è intrinseco. Poi fai finta di avere una coscienza (non è difficile, ci riescono tutti), prova ad andare oltre, non ti fermare all'apparenza, non ti fermare proprio, cammina, anzi, fino a essere un puntino nero su una tela tutta bianca, abbassati, scosta il pesante tendaggio del luogo comune che ti sembra di incontrare per strada, entra nella stanza dell'invisibile.
In questo luogo rarefatto e pure pieno di densissimo significato trovi una sedia pieghevole aperta e sopra ci trovi Dejana, seduto con la schiena dritta nel niente che viene fuori dal tutto che ti circonda.
Se hai voglia poi di ascoltare le sue parole (lui le dipinge, ma puoi sentirle come uno schiaffo), sentirai, come dice lui, un concerto di note pure. Non è detto che debbano essere belle, ma sono certamente pure. Oltre la perfezione o i canoni estetici di qualche scuola. Oltre le grossolana banalità dei codici stabiliti sulla carta. Per Andrea Dejana il linguaggio dell'arte va oltre la precisione millimetrica, l'orizzonte tirato col righello o il canone condiviso di una bellezza atrocemente ordinaria. L'arte tocca la sua massima espressione e potenza quando rispetta la purezza della sua missione, che è
"dare un significato a tutto ciò che non ha un'identità concreta di rapporto con il reale."
Parlare d'arte è come descrivere una sinfonia: semplicemente non si può. Non ad armi pari, perlomeno. Quindi parlare di Andrea Dejana non è che un tentativo di aprire uno spiraglio e stimolare una curiosità. I suoi lavori ti spiattellano con linee chiare e inequivocabili una verità interiore che probabilmente avevi dentro senza saperlo. Tirano fuori il senso invisibile del visibile, interpretano la direzione del disorientamento.
Dietro un'apparente nitidezza e pulizia di tratti e forme si nasconde la complessità di un mondo dai significati multipli e molteplicemente sfuggenti, che l'arte cerca di far affiorare, fissandoli nella precisione di un gesto o di un dettaglio. Senza la pretesa di dare un'interpretazione.
Andrea Dejana è un artista completamente contemporaneo. Ha la forza di forzare gli stereotipi per dare a tutti, ciascuno con la propria capacità di comprensione, l'opportunità di godere di cose belle. Proprio il lavoro che deve svolgere un artista.
Marco Morello
Comune di Perugia Sabato 9 Ottobre 2010

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie