Leggi il Cartellone luminoso coi prezzi e pensi quasi che ci sia un errore:  "Ma come, benzina verde a 1,528 e diesel a 1,416?."Roba da stropicciarsi gli occhi per l'incredulità. Invece, è tutto vero. Non c'è trucco e non c'è inganno; semplicemente, a Collestrada il carburante costa meno. Molto meno.
"Merito - spiega chi di queste dinamiche se ne intende - di una filiera produttore-consumatore più corta del normale. Eliminando alcuni intermediari sì abbassa naturalmente anche il prezzo finale."
Il distributore aperto a fianco del centro commerciale Ipercoop è preso d'assalto ogni giorno e a qualsiasi ora da decine e decine di automobilisti, disposti pure a sopportare qualche minuto di fila pur di riempire il serbatoio senza dissanguare il portafogli. Visti i tempi che corrono, anche risparmiare qualche euro è cosa non da poco. Allora, ben venga la coda. La pompa "Collestrada Carburanti" si aggiudica il premio di distributore più conveniente di tutta l'Umbria. A dire il vero, però, è in buona compagnia merito delle cosiddette "pompe bianche", ovvero quelle stazioni non appartenenti a grandi compagnie petrolifere e che possono permettersi prezzi più bassi grazie a una struttura di gestione più snella. Nel Perugino la concorrenza è forte e il consumatore ha più scelta; lo si intuisce da una rapida lettura delle tabelle esposte all'esterno dei distributori. Performance molto interessanti, fa segnare la Cdp di Olmo e via della Pallotta, gruppo che fa capo al presidente del Perugia calcio Roberto Damaschi: qui la verde costa 1,543 curo al litro, il diesel 1,425. Occhio anche alle pompe Icm: a Taverne di Corciano un litro di verde si compra a 1,543 euro, il diesel a 1,423. La stessa azienda, nei distributori di Foligno (lungo la Statale 75) e Sant'Eraclio, applica prezzi ancor più bassi: rispettivamente 1,528 per la verde e 1,410 per il diesel nel primo,1,538 e 1,418 nel secondo.
Agli automobilisti ternani va decisamente peggio: nella Conca niente low-cost. L'esborso medio è quindi decisamente più alto rispetto alla provincia perugina. Solo la Esso di via Romagna, dall'alto del suo 1,562 per la verde e 1,439 per il diesel, può reggere il confronto con la convenienza offerta nell'altra metà del cielo umbro.

1 commenti

  1. Anonimo  

    23 febbraio 2012 11:09

    Ma che state a dì!!!!! Ma vi sembra che 1,528 al litro sia un prezzo equo? Ma fatemi il piacere! Il fatto è che - in generale - il prezzo dei carburanti è scandaloso e il risparmio di pochi cent al litro è solo un palliativo per noi automobilisti vessati. Vergogna! E qui nell'articolo si parla di "roba da stropicciarsi gli occhi"....Ma pensate davvero siamo tutti scemi?

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie