Da corso Vannucci direttamente ad Alexanderplatz a Berlino oppure nella meravigliosa piazza Dam di Amsterdam. Non è un sogno ad occhi aperti, ma i programmi della Skybridge Airops, la compagnia che attualmente copre la tratta Perugia-Milano. Le feste natalizie, solitamente un periodo di stanca per il volo sulla Lombardia, permetteranno all'azienda di riprogrammare l'intera attività sull'aeroporto San Francesco di Assisi. "Sospenderemo il collegamento per qualche giorno - dice il direttore Giuseppe Sabatino - proprio perché abbiamo bisogno di concretizzare gli ambiziosi programmi per il prossimo anno. Per la fase di stop abbiamo scelto il periodo natalizio perché la nostra clientela è prevalentemente business e quindi meno numerosa in queste settimane: il periodo giusto per limitare i disagi". Niente Perugia-Milano (e ritorno) dal 19 dicembre all'8 gennaio, ma per il 2012 i programmi sono di assoluta ambizione. "Intanto - continua - avvieremo una politica commerciale più aggressiva per la tratta su Milano (che solitamente significa riduzione del costo del biglietto, ndr).
Poi vogliamo provare a proporre per un paio di volte a settimana un volo Milano-Perugia (e ritorno), per consentire anche ai lombardi di arrivare in Umbria e ripartire in giornata. Ma il 2012 sarà soprattutto l'anno del lancio delle nuove rotte". Che per l'esattezza saranno tre e tutte a cadenza trisettimanale. La Skybridge Airops da fine febbraio (al massimo dagli inizi di marzo) proporrà un collegamento nazionale per Bari (destinato agli universitari e a "completare" le linee Bari-Monstar e Bari-Belgrado), ma soprattutto voli per due grandi ed affascinanti capitali europee: Berlino ed Amsterdam. A coprire le tratte sarà un Dash 8/400, aeromobile capace di trasportare 74 passeggeri. “Questo - puntualizza il direttore - ci permetterà di proporre tariffe molto vantaggiose. Perché queste scelte? L'Umbria e la vicina Toscana restano terre particolarmente affascinanti per i turisti del nord Europa". Insomma una grande opportunità per favorire il turismo in ingresso, ma anche per i viaggi degli umbri. Schipol (Amsterdam) è il quinto aeroporto d'Europa e nel 2010 ha visto il transito di oltre 45 milioni di passeggeri; dall'Otto Lilienthal di Berlino, invece, partono quasi tutti i voli della Lufthansa e nel 2010 è stato utilizzato da 15 milioni di utenti.

Giuseppe Silvestri
Corriere dell'Umbria Giovedì 15 Dicembre 2011

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie