La pioggia battente sta interessando l'Umbria m queste ore e le precipitazioni continueranno anche per l'intero week-end.

Piogge che hanno creato alcuni disagi in diverse zone del Perugino e che hanno riguardato in particolare l'area del Trasimeno. Proprio questo è il fattore che potrebbe portare il lago alla soglia storica dello zero idrometrico (posto a 257.33 metri sul livello del mare), dopo 25 anni dall'ultima volta. I dati di giovedì infatti davano il lago a meno 19 centimetri, mentre ieri all'ora di pranzo si era raggiunta quota meno 10.
Il servizio di 'Polizia idraulica’ della Provincia ha fatto scattare il cosidetto “servizio di piena”, manovra che consiste nel monitoraggio costante dei livelli del lago, attraverso la vigilanza continua di torrenti e canali artificiali regolati da un sistema di paratie.
Gli agenti del servizio, ufficiali idraulici e di vigilanza idraulica, hanno tra i loro compiti quello del controllo degli argini.
Se il flusso dell'acqua dovesse superare il livello di guardia infatti, le paratie artificiali verrebbero aperte in modo da far defluire l'acqua verso il lago di Chiusi, evitando così allagamenti nelle zone di Po' Bandino e Moiano. Per quanto riguarda il resto del territorio della provincia, la situazione risulta essere sotto controllo, ma il livello di attenzione resta alto, visto che le piogge dovrebbero proseguire per tutto il fine settimana.

“Stiamo monitorando la situazione - ha affermato l'assessore Roberto Bertini l'allerta rimane alta e il protrarsi delle precipitazione potrebbe creare problemi al corso dei fiumi ma noi siamo pronti”.

I vigili del fuoco hanno effettuato una serie di interventi per liberare scantinati allagati. Nelle ultime 24 ore sul Perugino e sul Trasimeno sono caduti tra i 40 e i 60 millimetri di pioggia

La Nazione Sabato 1° Febbraio 2014

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie