Ventiquattresima edizione per Cantine Aperte in Umbria, l'appuntamento enoturistico più atteso dell'anno, che ogni volta attrae nella regione migliaia di visitatori, interessati a conoscere il vino, il territorio e a trascorrere un fine settimana all'insegna del benessere e della qualità della vita. Saranno 57 le cantine dell'Umbria che apriranno le porte nell'ultimo fine settimana di maggio, sabato 28 e domenica 29 con innumerevoli iniziative finalizzate alla scoperta della grande ricchezza della regione. E quest'anno a legare i territori a vocazione vinicola, da Montefalco al Lago Trasimeno, da Terni a Perugia, dall'Alto Tevere a Orvieto, da Spoleto a Torgiano, passando per Todi, Assisi e i Colli Martani, sarà il fil rouge della passione, con il claim #PASSION&VINO. L'edizione 2016 di Cantine Aperte in Umbria è stata presentata questa mattina a Milano nell'ambito della conferenza stampa nazionale organizzata dal Movimento Turismo del Vino Italia, nella quale, a rappresentare l'Umbria è stata Gioia Bacoccoli, coordinatrice dell'associazione regionale Mtv Umbria.
"L'enoturismo di qualità rappresenta una sfida continua e un impegno costante -ha detto- e la scelta di presentare Cantine aperte in Umbria e l'Umbria del Vino a Milano deriva dalla considerazione che è arrivato il momento per la manifestazione -data la qualità elevata dell'accoglienza delle cantine socie, il pubblico crescente e sempre più attento e consapevole e il sempre maggior interesse degli enonauti- di avere una vetrina nazionale, in più a quella regionale. Questa conferenza peraltro -ha proseguito- è stata organizzata insieme ad Airc Italia, dopo che l'anno scorso l'Umbria ha fatto da apripista in questa collaborazione oggi nazionale, che ha visto Cantine Aperte contribuire con i proventi della vendita di oltre 12.500 calici alla ricerca contro il cancro. Siamo certi -ha concluso Bacoccoli- che l'edizione 2016 vedrà l'Umbria ancora di più quale meta prescelta dai turisti del vino."
In attesa di domenica 29, giornata clou di Cantine Aperte con tante e diverse iniziative per grandi e per piccoli, da non perdere l'ormai tradizionale appuntamento con la cena a Tavola con il Vignaiolo, in 24 cantine di tutta la regione, sabato 28 maggio. Una manifestazione di questo genere, che si ripete negli anni, rafforza il movimento che c'è intorno al turismo del vino e l'interesse che la cultura del vino è riuscita a creare intorno a se.
Il Messaggero Venerdì 20 Maggio 2016

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie