Con il simbolico taglio di un nastro da parte del campione di ciclismo Mario Cipollini, è stato inaugurato ieri mattina, all'ex-aeroporto di Castiglione del Lago, un nuovo servizio, denominato "Trasimeno rent", che offre il noleggio di biciclette (di ogni tipo), assistenza tecnica e interventi di soccorso lungo la pista ciclabile realizzata dalla Comunità montana intorno al grande lago umbro.
Realizzato grazie a un finanziamento del ministero dell'Ambiente, concesso nell'ambito delle iniziative dell'ufficio "Living Lakes" della Provincia di Perugia, il servizio sarà gestito per il 2009-2010 dalla società "Papin Sport" di San Candido, vincitrice della gara pubblica indetta per il suo affidamento.
Quattro per ora i punti di noleggio delle bici (che sono targate e potranno essere lasciate in qualunque punto del percorso): oltre a quello dell'ex-aeroporto di Castiglione del Lago, ce ne sono già a Borghetto, Tuoro e Passignano.
Presto però se ne aggiungeranno degli altri a Torricella, San Feliciano e a Sant'Arcangelo di Magione.
"Da questa mattina (ieri per chi legge ndr) - ha detto Fiorello Primi, coordinatore di "Living Lakes" - inizia una gestione professionale della pista ciclabile, uno dei prodotti turistici più importanti di quest'area".
E anche l'assessore municipale Stefano Petrucci ha poi sottolineato come la pista ciclabile, anche grazie al nuovo servizio, diventi uno strumento di forte promozione del turismo ambientale.
Dopo l'intervento di Silvio Vetrano, dirigente del ministero dell'Ambiente, è stato il presidente della Comunità montana, Massimo Bianchi, ad annunciare che per completare la pista ciclabile (manca il tratto Sant'Arcangelo-Castigione del Lago) è già stato in pratica reperito un un milione di euro tramite un finanziamento comunitario, ma che ne occorrono altri 500mila.
Poi l'anello intorno al lago potrebbe essere chiuso in un paio d'anni. Il servizio inaugurato ieri, ha quindi spiegato l'assessore provinciale Sauro Cristofani, ci avvicina ad altre realtà europee ed è parte di un più vasto e ambizioso progetto di collegamento ad altri percorsi ciclabili, innanzitutto lungo il Tevere e il Nestore.
Tutte iniziative, queste, che secondo Cipollini possono non solo promuovere il turismo ambientale, ma anche avvicinare i giovani al ciclismo.
Il campione ha promesso di tornare in occasione del completamento della pista. Un obiettivo, questo, da raggiungere al più presto, ha sostenuto l'assessore regionale all'Ambiente, Lamberto Bottini, il quale ha ricordato come la Regione stia puntando molto sullo sviluppo sostenibile.
Un'esibizione degli sbadieratori di Città della Pieve ha concluso la manifestazione

Sergio Spaccapelo
Corriere dell'Umbria Lunedì 6 Aprile 2009

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie