Il Cuore Pulsante sarà la lunga “Notte delle Streghe”, da festeggiare tra spettacoli di magia, musica, pizzica, vino e porchetta intorno al classico falò.
Il borgo di Sant'Antonio, nel cuore della città, celebra l'Estate di San Giovanni e il solstizio con una bella manifestazione che sabato e domenica chiama a raccolta idee, progetti, forze creative e momenti di grande vivacità e coinvolgimento.

L'appuntamento è ormai un classico, ma quest'anno l'associazione “Borgo Sant'Antonio” ha fatto davvero le cose in grande e ha confezionato un super cartellone di appuntamenti che per due giorni e una notte si srotolano tra Porta Pesa e Corso Bersaglieri .

“L'Estate di San Giovanni” si apre la mattina di sabato, alle 10 con l'inaugurazione delle attrazioni fisse. E cioè la mostra mercato del quartiere, con stand dedicati ai prodotti della tradizione della notte di San Giovanni e street food, l'esposizione di piante aromatiche e fiori, mercato agricoli, l'artigianato e i vecchi mestieri allestiti nelle botteghe, la pesca di beneficenza e la fattoria didattica.
In più il borgo si anima e si colora con le mostre, fotografie e ritratti... dai tetti, quadri e disegni, il concorso pittorico per e scuole, "Dillo con un fiore".

Tutt'intorno tanti appuntamenti e spettacoli con l'idea di rievocare la figura e la leggenda di San Giovanni Battista tra miti e riti e raccontare il Solstizio d'estate tra storia e magia.
Come la tavola rotonda che alle 11.30 all'Oratorio di San Giovannino accende i riflettori su 'Mito, storia, leggenda, magia e astrologia del solstizio attraverso i tempi'.
E alle 17 lungo Corso Bersaglieri arrivano i giochi magici e gli spettacoli per bambini seguiti dal concerto “Ortensie e violini” tra Bach e Ysaye.
Poi, dalle 21, via alla 'Notte delle Streghe' con musica in strada, balli, installazioni artistiche e alle 22 nel chiostro della chiesa con “Incontrando le stelle”, osservazione col telescopio della volta celeste.
Ma non finisce qui perché il Borgo continua a festeggiare anche domenica con un singolare progetto, “Facciamoci il verde nostro”: viene presentato alle 10.30, consiste nella creazione del community garden, il giardino condiviso di strada per abbellire il quartiere e renderlo più vivibile.
Si prosegue con passeggiate in bicicletta, torneo di burraco, libri e musica, laboratori creativi sulle erbe e il sale.

La Nazione Martedì 17 Giugno 2014

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie