Inaugurazione ufficiale nella mattinata di ieri della scuola per l'infanzia del quartiere Girasole, costata quasi 3 milioni di euro e dalle caratteristiche avveniristiche: 2mila metri quadri all'insegna della bioedilizia e delle più moderne tecnologie.
Dotata di ampie vetrate fotosensibili a antiacustiche, con ambienti esposti a sud e ad est in modo da ottenere la massima illuminazione durante le ore del mattino, frangisole in legno sulle facciate a vetrata del refettorio e dell'aula lettura per evitare gli effetti dell'abbagliamento diretto; la scuola per l'infanzia sul tetto ha pannelli fotovoltaici destinati a fornire, oltre al riscaldamento, 20 Kwh in più di energia; muri esterni rivestiti di zinco e titanio per mantenere la temperatura ottimale.
Altre caratteristiche sono una terrazza soprastante e aule ampie, luminose e colorate destinate ad ospitare 103 bambini (13 in più rispetto allo scorso anno e con una nuova sezione).
La scuola comprende uno spazioso refettorio e cucine destinate a fornire 223 pasti al giorno per la mensa dei bambini della scuola per l'infanzia, della scuola primaria e della scuola media inferiore del quartiere.
Al taglio del nastro, con la benedizione del parroco, don Mario Tacconi, tra i tanti presenti, il sindaco Nadia Ginetti, il presidente dell'istituzione Corciano Domani, Stefano Gabrielli, l'assessore alla scuola Edoardo Bartoccini e la sua omologa perugina Tiziana Capaldini, l'assessore regionale al diritto allo studio Maria Prodi, la dirigente scolastica del circolo didattico villaggio Girasole Corciano, Debora Siena e, in rappresentanza dell'Ufficio scolastico regionale, il dirigente tecnico Roberto Stefanoni.
Il progetto complessivo del centro didattico "Girasole"è suddiviso in tre stralci, di cui ieri è stato inaugurato il primo, realizzato nell'area ad est della precedente scuola, ed è costituito dalla nuova scuola materna e dalla ristrutturazione del parcheggio lungo via Parco.
A lavori finiti, il complesso scolastico complessivo farà perno attorno all'edificio esistente, ampliandolo delle strutture necessarie ad accogliere in totale sei sezioni di scuola per l'infanzia (dove confluiscono gli allievi delle attuali scuole "Lucina" di Via Cattaneo e "Girasole" di Via Aldo Moro), tre sezioni di scuola primaria e cinque sezioni di scuola media inferiore.
Il nuovo polo sarà inserito in un'area verde attrezzata per la didattica e il gioco all'aperto e collegata al contesto circostante caratterizzato dalla presenza del percorso ciclo pedonale e dal parco per i cani confinante a sud est con l'area della scuola.

Annalisa Bacelli
dal Corriere dell'Umbria Domenica 14 Settembre 2008

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie