Festa del Bosco a Montone

Ieri ultimo atto della Festa del Bosco che come al solito ha riempito di turisti il centro storico di Montone.
Ancora una volta a far da padrone è stato il tartufo, che è stato apprezzato in tutte le sue forme negli stands allestiti per le vie del paese.
Montone è un borgo tutto da esplorare con il gusto e la passione di chi ama la dolcezza e la soavità delle campagne umbre.
La manifestazione è continuata nella giornata di ieri nel segno non solo dei prodotti tipici che tanto appassionano la gente di ogni età, dai più piccoli agli anziani, ma come al solito anche della musica.
Grande successo, infatti domenica per gli "Un Pa Un Pa", i ragazzi della banda di Montone che hanno anche offerto un fuori programma nel pomeriggio e per il gruppo dei Brass Busters, una band formata solo da ottoni che ha intrattenuto molta gente in corso Garibaldi e in piazza Fortebraccio.
Molta partecipazione, manco a dirlo, alle mostre di Gilberto Bucci, Natasha Carcano e Rebecca Bacchetti, nonché alle esposizioni di lavori al telaio e alle dimostrazioni di tessitura e di tintura naturale presso il teatro San Fedele.
La Festa del Bosco è infatti anche l'occasione per vedere all'opera artisti che riportano al giorno d'oggi delle tecniche ormai dimenticate come appunto i lavori al telaio o i cesti in vimini.
Alle 11 poi è stata l'occasione per ascoltare la corale arietana Braccio Fortebraccio di Montone, diretta dal maestro Rolando Tironzelli.
Molta partecipazione si è poi riscontrata per le passeggiate organizzate dal Cai che ogni giorno della festa ha radunato appassionati con escursioni fra le bellezze naturali di questo angolo dell'Alto Tevere Umbro.
L'appuntamento ora è per l'anno prossimo, sicuri si aver raggiunto ormai un livello qualitativo importante non solo a livello regionale ma anche italiano basti pensare al fatto che Montone sia entrato in un club di prodotto prestigioso
"Circuito Bandiera Arancione Touring Club Italiano"
(come d'altronde da qualche anno fa parte del club dei "Borghi più belli d'Italia"), che ha riconosciuto la certificazione di autenticità del borgo storico di Montone, fatto che sprona a mantenere la manifestazione al livello raggiunto negli ultimi anni.
Roberto Persico
dal Corriere dell'Umbria Lunedì 3 Novembre 2008

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie