Non si arresta il Piano energetico comunale anche dopo il taglio pesante portato avanti dal Governo sugli incentivi per gli impianti ad energie rinnovabili. L'amministrazione comunale nella lista degli interventi per il 2011 ha approvato la costruzione di ben sei coperture di pannelli fotovoltaici da realizzare in altrettanti immobili di proprietà dislocati sul territorio. Nella delibera di Giunta sono previsti impianti sui tetti del Cva di Mugnano, il Cva di Castel del Piano, il Centro aggregazione di San Sisto, la Piscina Pompeo Pellini, il Centro Macellazioni carni di Ponte San Giovanni e la sede degli archivi comunali a Ponte San Giovanni. Il progetto prevede un investimento di 1milione 800mila euro per il quale il Comune intende avvalersi della formula del "leasing immobiliare costruendo" che consente di superare le difficoltà di cassa dopo i tagli del Governo agli enti locali. La formula, come spiegato dagli uffici, prevede la realizzazione da parte di imprenditori privati - selezionati tramite gara - la realizzazione degli impianti fotovoltaici sui tetti di strutture pubbliche, ai quali il Comune, a lavori terminati, verserà delle rate fino all'estinzione del debito. Il leasing immobiliare rappresenta il 44% del fatturato dell'intero settore ed è il segmento più importante del leasing in Italia. Sempre più spesso l'istituzione pubblica che investe in un immobile opta per il leasing anziché per il mutuo. La differenza tra i due istituti è rilevante e il leasing presenta maggiore flessibilità di parametri di ammortamento, mentre il mutuo ha una struttura più rigida - a parte la variabilità del tasso d'interesse. Gli impianti fotovoltaici saranno completati entro il primo semestre del 2012; i cantieri, secondo l'amministrazione comunale, non dovrebbero precludere la sospensione delle attività sociali, sportive, culturali e istituzionali che si svolgono regolarmente nei Cva, centri di aggregazione e Piscina Pellini, tutti oggetto dell'intervento comunale. L'installazione di pannelli fotovoltaici permetterà di effettuare anche una importante bonifica nel Centro macello carni di Ponte San Giovanni, dove sono presenti anche strutture forgiate dal mix di cemento-amianto.
"Il Piano energetico comunale - ha spiegato l'assessore all'ambiente Lorena Pesaresi - ha come principali obiettivi sia quello di ridurre le emissioni derivanti dalla combustione fossile, che ottenere un risparmio energetico importante nella gestione di strutture comunali. Obiettivi che ci sono stati imposti dall'Europa e che dovranno dare i loro risultati entro il 2020. Nel nostro piano è previsto anche un forte intervento, da qui al 2014, negli impianti di illuminazione pubblica dove verranno installati fari a basso impatto ambientale e a forte risparmio energetico."
La soluzione dei sei impianti fotovoltaici è coerente con le linee guida regionali che prevedono la tutela e il risparmio del territorio a favore invece delle installazioni su tetti di edifici pubblici, privati e di capannoni industriali.

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie