Spesi 18 milioni per treni inutilizzati?

Perchè la Regione ha speso 18 milioni per acquistare 4 treni "Pintoricchio" per la Ferrovia centrale umbra (Fcu) mentre ne viene utilizzato soltanto uno?

La questione è stata posta con una interrogazione dal consigliere regionale Paolo Brutti (Idv) nella quale si denunciano anche altri sprechi. Martedì gli ha risposto l'assessore Silvano Rometti: i treni in servizio sono tre, mentre solo uno è fermo. Non è vero - ha replicato Brutti - sono tre i Pintoricchio fermi perchè non utilizzabili. Funzionano infatti ad energia elettrica, ma non tutta la rete Fcu è elettrificata. Possono raggiungere i 150 km orari, mentre sui binari della Fcu, per motivi di sicurezza, il limite è di 90. Sono anche troppo pesanti per la salita della tratta tra Ponte San Giovanni e la stazione di Perugia Sant'Anna. Brutti ha anche sostenuto che sono stati spesi altri 6 milioni per il raddoppio di binari mai collegati alla rete, e denunciato vari sprechi come quelli delle macchinette obliteratrici abbandonate in un deposito.

Il consigliere, "totalmente insoddisfatto" della risposta dell'assessore, ha chiesto che sia "un altro potere dello Stato" ad accertare la verità.
Chi ha ragione? Sarà la magistratura a farcelo sapere?

La Voce Venerdì 21 Febbraio 2014

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie